Sentieri chiusi e varianti

A r c h i v i o    N e w s

LE COLLINE FUORI PORTA – Sulla via del Fantini verso il Castello di Zena – Domenica 23 Aprile ’23

Foto Castello di Emmegi Life Frame 1000x833 1

Ritornano le camminate delle Colline Fuori della Porta con la Consulta Escursionismo di Bologna. Saremo tra Zena e Tazzola a camminare lungo la prima tappa della Via del Fantini, nel cuore della Val di Zena. Escursione gratuita, con raccolta di fondi per la manutenzione della segnaletica CAI!

La Val di Zena è un luogo splendido e pieno di tesori da scoprire. Un castello matildico e una torre medievale raccontano leggende di amori impossibili e voli di sciami di formiche alate. Nel bizzarro borgo di Tazzola un museo unico nel suo genere raccoglie le curiose rocce che Luigi Fantini chiamava botroidi. Ripercorreremo i passi e le scoperte del noto speleologo bolognese: seguendo alcuni tratti della via a lui dedicata scopriremo l’innata curiosità di un vero e proprio esploratore dell’Appennino. Autodidatta naturalista, paleontologo, geologo e fotografo si può considerare il padre spirituale delle scoperte scientifiche del Bolognese.

Dettagli evento

Punto di ritrovo:
Ore 9:00 presso Trattoria Grillini, Via Zena, 25,Pianoro BO. Partenza del trekking ore 9.15 precise.
Luogo di incontro non raggiungibile in bus.

Itinerario:
Il percorso ad anello parte da Zena, e prende la Via del Fantini fino a raggiungere il Castello di Zena e la Torre dell’Erede. Una volta giunti a Tazzola si visiterà rapidamente il Museo dei Botroidi di Luigi Fantini. Per tornare al punto di partenza si prenderà il Percorso Ambientale “Loghetto”.

Luogo, ora di ritorno:
Il termine dell’escursione è previsto per le 13:30 presso il punto di partenza.

Escursione:
Escursione gratuita (verrà proposta una donazione a offerta libera per la raccolta fonti dedicata alla manutenzione della sentieristica). Percorso ad anello: difficoltà medio-bassa.
Luogo di incontro non è raggiungibile in bus. Max 40 partecipanti (2 gruppi da 20)

Dati tecnici:
– Tempo di percorrenza = 3 ore (soste escluse)
– Lunghezza del percorso = 8,5 km circa
– Dislivello totale = 600 metri (300 m in salita e 300 m in discesa)
– Difficoltà: Media. L’escursione si svolge su strada sterrata, sentieri ed è previsto un tratto di strada asfaltata molto tranquilla di circa 1,5 km.

Abbigliamento e attrezzatura obbligatoria:
Attrezzatura obbligatoria: Scarpe da trekking alte e impermeabili, zaino, giacca impermeabile, bacchette da escursionismo (facoltative), abbigliamento da montagna, merenda, acqua (almeno 1,5 litri a testa), cappello, occhiali da sole, crema solare.

Partecipanti:
Il trekking è rivolto ad escursionisti allenati. Non è consentita la partecipazione a bambini sotto i 8 anni. I minorenni devono essere accompagnati da un adulto. Il trekking richiede una certa abitudine all’escursionismo e un po’ di allenamento a camminare diverse ore

Cani:
I cani sono ammessi solo se muniti di  guinzaglio.

Annullamento escursione:
In caso di pioggia i partecipanti saranno avvertiti via mail

Guida:
Marco d’Agostino, Guida Ambientale Escursionistica del Parco Museale della Val di Zena aps

Prenotazioni:
L’iscrizione è da effettuarsi esclusivamente online, collegandosi all’apposita pagina di prenotazione, da lunedì 17 Aprile 2023. Per iscriversi accedere al sito della Consulta
consultaescursionismotmbologna.it , cliccare su “Iscrizioni”, selezionare l’escursione e poi compilare ed inviare i dati richiesti. In caso di esaurimento posti si verrà aggiunti alla lista d’attesa. Ci si considera iscritti SOLO dopo aver ricevuto la conferma: non verranno inclusi partecipanti che non si sono iscritti in maniera corretta all’escursione.

5x1000 val di zena desk 1
Translate »